Alberi della Regina

Itinerario Botanico nel Parco Mazzini di Salsomaggiore Terme
condividi

Parco Mazzini, è un giardino urbano storico che si sviluppa nel centro città, alle spalle del grande e moderno edificio delle Terme Zoja.
Venne realizzato agli inizi del Novecento per offrire un piacevole soggiorno ai frequentatori della città termale. Parco Mazzini, un tempo denominato “Parco Regina Margherita” in omaggio a Margherita di Savoia, ospite frequente della città, fu disegnato nel 1913 da Giuseppe Roda architetto paesaggista torinese. Il parco conserva un tipico giardino all’italiana, con laghetto, chiosco panoramico e alberature secolari. Nel 1925, il laghetto e il chiosco orientaleggiante fecero da scenografia alla rappresentazione di “Madama Butterfly”, in onore di Giacomo Puccini scomparso l’anno precedente. L’itinerario si snoda nell’area verde urbana e valorizza il ricco patrimonio arboreo presente. La flora del parco presenta, infatti una grande varietà di specie ornamentali, con piante spesso disposte in modo da esaltarne portamento e funzione estetica. Molte alberature risalgono al primo impianto del 1913, tra queste: la sequoia gigante, con cui inizia il percorso botanico, uno degli alberi di maggiori dimensioni (diametro 150 cm); notevole è anche il cedro dell’Atlante, della varietà glauca, che domina l’aiuola vicina, con la bella chioma argentata che misura oltre un metro di diametro. Nella stessa zona, ma più in direzione del giardino all’italiana, cresce un gruppo di sei grandi cedri dell’Himalaya, molto simili per dimensioni e imponenza. Inoltre nel parco si possono notare: filari di tigli, un bel gruppo di platani, oltre a esemplari di abete del Caucaso, abete di Spagna, abete Greco e abete del Colorado. Il padiglione delle Terme Zoja è fiancheggiato su un lato da un solitario esemplare di liquidambar, da una macchia di alberi di Giuda e da un filare di pini domestici, mentre sul lato opposto il pendio è rivestito da piante preesistenti tra le quali risaltano un gruppo di libocedri, alcuni cedri dell’Atlante e un paio di roveri. Anche tra le alberature che ombreggiano l’area dei giochi per bambini e quella del minigolf figurano notevoli esemplari di platano e cedro. Parco Mazzini, è un’area comunale aperta. Il punto di accesso che permette una maggiore visione prospettica della area verde si trova in via Lungoparco Mazzini, all’estremità settentrionale dell’area verde - di fianco al laghetto. Per una vista d’insieme dall’alto si può accedere per i vialetti che partono ai lati dell’edificio delle terme.

Il percorso botanico “Alberi della Regina” è stato realizzato con il prezioso contributo dell’Associazione Culturale “Amici di Salsomaggiore Terme”.

Allegato: 

Mappa del percorso (2.95 MB - pdf)
Descrizione (1.32 MB - pdf)
Ultima modifica 25 Settembre 2017