Terme di Salsomaggiore

condividi
Terme di Salsomaggiore Acque di Benessere, Salute e Bellezza
Centri termali: Terme Zoja 
Tipologia delle acque termali: salsobromoiodoche ipertoniche.
 

Le Cure Termali alle Terme Zoja - tel. 0524 582768
Il centro dispone di reparti per cure termali classiche e di centri qualificati rivolti a trattamenti specifici quali: il Centro Inalatorio Pediatrico, il Centro di Igiene della Bocca e il Centro Termale di Idroterapia e Medicina Estetica.
Per informazioni sui trattamenti termali entra nel sito Terme di Salsomaggiore.
Il Centro Termale di Idroterapia e Medicina Estetica rivolto al fitness ed alla riabilitazione in acqua. Una piscina termale a livelli differenziati, con geyser e idromassaggi, dotata di attrezzi immersi (step, cyclette, spalliere) lideale per esercizi mirati, quale vera palestra in acqua termale. Idropercorsi vascolari a temperatura alternata calda e fredda sono un sollievo per gambe pesanti e cattiva circolazione.
Nel Centro, il servizio di Medicina Estetica offre anche una gamma di prestazioni di bellezza per il corpo ed il viso.
Le Terme di Salsomaggiore sono convenzionate con il Servizio Sanitario Nazionale.

Le Acque di Salsomaggiore

Cenni storici sulle acque
Lorenzo Berzieri il medico condotto che per primo, e con successo, speriment le proprietà terapeutiche delle acque salsobromoiodiche, conosciute ed utilizzate già in epoca pre-romana per l'estrazione del sale. Fu sotto il Ducato di Maria Luigia d'Austria per che Salsomaggiore inizi a trasformarsi e a considerare l'acqua salsobromoiodica un bene curativo per la salute dell'uomo, in breve tempo la località divenne una delle più affermate e frequentate "villes d'eaux" europee.
Le acque minerali di Salsomaggiore appartengono per il loro contenuto in sodio, al gruppo delle acque salse nelle varieta salsobromoiodiche, per la presenza di bromo e iodio. Sono acque ipertoniche fredde che escono da pozzi artesiani, profondi 800 - 1200 metri, ad una temperatura di 16 gradi con una densita salina tre volte superiore al Mar Morto.

Composizione delle Acque
Le acque termali salsobromoiodiche di Salsomaggiore Terme appartengono al gruppo minerale propriamente detto, classificabili per il loro contenuto di sodio nella classe delle acque salse, nella varietà salsobromoiodica per la presenza di bromo e iodio.
Sono acque ipertoniche, fredde. Sono estratte dai pozzi ad una temperatura di 16 C ad una densità di 16 gradi Baum (1 grado Baum corrisponde a circa 11 grammi di sale per litro). Le acque di Salsomaggiore Terme hanno 151-571 per mille di residuo fisso di sali disciolti alla temperatura di 180 C. Il 140 per mille costituito di cloruro di sodio ed il resto da altri sali.
Sono anche le acque termali con la più alta percentuale di iodio (0,054 grammi per litro) e di bromo (0,23 grammi per litro) e per la presenza di sali ferrosi che si ossidano a contatto con l'aria, assumono un caratteristico color ruggine.

Principali indicazioni e modalità di trattamento:

Reumatologia ortopedia: artrosi, artrosi con osteoporosi, artriti, esiti di fratture.
Trattamenti consigliati: fanghi con bagno, bagni con ozono e idromassaggio, massaggi con pomata iodica, idrokinesiterapia.

Ginecologia: infiammazioni croniche, sterilita, fibromiomatosi uterina, patologie menopausali.
Trattamenti consigliati: bagni, fanghi pelvici, irrigazioni e aerosol vaginali.

Otorinolaringoiatra: rinofaringolaringiti, adenotonsilliti, sordita rinogena, otiti.
Trattamenti consigliati: irrigazioni e docce nasali, inalazioni, polverizzazioni, aerosol humages, politzer crenoterapici, insufflazioni endotimpaniche.

Pneumologia: bronchiti croniche ostruttive, enfisema, asma bronchiale.
Trattamenti consigliati: inalazioni, polverizzazioni, aerosol, ventilazioni polmonari, fisiokinesiterapia respiratoria.

Flebologia: turbe funzionali vascolari periferiche, varici, insufficienza venosa, postumi di flebiti.
Trattamenti consigliati: bagni con ozono o idromassaggio, idropercorsi vascolari, linfodrenaggi.

Stomatologia: piorrea alveolare, gengiviti.
Trattamenti consigliati: balneoterapie orali, aerosol gengivali preceduti dall'ablazione del tartaro.

Pediatria: linfatismo, ipertrofia adenotonsillare, alterazioni del ricambio (obesità).
Trattamenti consigliati: bagni, aerosol-humages, polverizzazioni, inalazioni.

Medicina Estetica: cellulite.
Trattamenti consigliati: bagni con idromassaggio speciale, massaggi manuali con crema anticellulite, linfodrenaggi.


Il Bagno Termale di Salsomaggiore 
Che cosa è?

Il Bagno Tradizionale
Nella balneo-terapia, l'acqua termale viene riscaldata e diluita con acqua dolce per ottenere diverse concentrazioni.
Il Bagno Termale di Salsomaggiore Terme si effettua in vasche di porcellana spessa (o vetroresina) atte a mantenere il calore, con una capienza di circa 250 litri di acqua.
L'acqua minerale usata a concentrazioni progressive partendo da 3- 4 gradi Baumè fino a 10, aumentando, in genere ogni due giorni di 1 grado, alla temperatura di 37 gradi centigradi (35- 36 valori minimi; 37,5 valori massimi). La durata del bagno di 15 - 20 minuti.

Bagno con Idromassaggio
Si tratta di un bagno in cui è stato installato un apparecchio che produce un flusso continuo d'acqua salsoiodica a pressione e a direzione regolabili. E' molto utile nel caso di disturbi del circolo periferico, nei postumi di fratture e soprattutto nei flebopatici.

Bagno con Ozono
E un bagno salsobromoiodico, preparato con la tecnica abituale, collegato con un apparecchio che eroga ozono.
Migliora l'ossigenazione tessutale ed il metabolismo cellulare, quindi particolarmente indicato nelle vasculopatie periferiche, dismetabolismi e flebopatie croniche.


Il Fango Termale di Salsomaggiore 
Che cosa è?

Le caratteristiche
Il fango termale di Salsomaggiore Terme ricchissimo di sostanze minerali. Proviene dagli stessi pozzi d'estrazione dell'acqua e per il suo elevatissimo contenuto salino viene definito ipertonico.
Privo di flora batterica vivente, di colore bruno e presenta qualita fisiche deccezionale plasticita e termostabilita. E' utilizzato a scopo terapeutico come supporto al bagno, poichè accentua l'efficacia analgesica ed anti-inffiamatoria dell'acqua e ne rafforza l'effetto riabilitativo, ripristinando e migliorando la forza motoria.

E' consigliato nelle artrosi, nei postumi di fratture, nelle periartriti o comunque in tutte quelle alterazioni periarticolari evidenti, come nei casi di rigidita articolare e in tutti quegli stati in cui esiste una patologia cronica. Particolarmente efficace, inoltre, l'impiego del fango addominopelvico in determinate forme ginecologiche come le flogosi croniche, le sindromi aderenziali pelviche e i postumi di interventi chirurgici.
A differenza di altre stazioni termali, a Salsomaggiore Terme il fango viene applicato in zone limitate del corpo ed in alcuni casi a giorni alterni, considerata l' alta  concentrazione salina del bagno.
Le controindicazioni sono quelle abituali: artrite reumatoide, cardio ed epatopatie labilità dell'apparato cardiovascolare e casi di evidenti dilatazioni venose periferiche o di flebopatie in genere.

La sua preparazione.
Il fango naturale dei pozzi, per sè insufficiente al fabbisogno richiesto, viene addizionato ad argilla della stessa zona ed immerso nell'acqua salsobromoiodica a 14 B per ben due anni, al fine di raggiungere una maturazione uniforme, per poi essere utilizzato per gli impacchi curativi.
Dalle vasche di preparazione raggiunge direttamente gli stabilimenti e viene mantenuto in caldo attraverso un sistema a doppia parete con bagnomaria a vapore a 50 C.
Alle Terme Berzieri un moderno impianto a tubazioni termostatiche trasporta direttamente il fango dalle vasche di preparazione ai singoli camerini di cura; mentre alle Terme Zoja, arriva direttamente al reparto di cura.
Utilizzato certamente per scopi terapeutici ancor prima del 1500 (Andrea Bacci), il fango termale di Sasomaggiore Terme fu valorizzato da Luigi Zoja a partire dal 1902. Prima di allora, la stazione termale effettuava esclusivamente bagni termali.



 

All'interno delle Terme Berzieri è invece presente da alcuni anni il Centro Benessere con piscine d'acqua termale.

Specificazione aggiuntiva: 

numero verde 800 861385

Telefono: 

+39 0524 582611

Fax: 

+39 0524 576987

Come arrivare: 

A Salsomaggiore Terme, tutte le strutture termali sono ubicate in centro città. Le Terme Berzieri sono situate in piazzale Berzieri, all'interno dell'edificio si trova il centro benessere.Le Terme Zoja sono invece ubicate in parco Mazzini, all'interno della struttura ci sono i reparti di cure tradizionali, il centro di idroterapia e di medicina estetica.
Foto gallery: 
bagno termale
fango termale
Benessere Terme

Note: 

Per informazioni:
Informazione Accoglienza Turistica di Salsomaggiore
Galleria Warowland - Piazzale Berzieri
43039 Salsomaggiore Terme
Tel. +39 0524 580211
Fax +39 0524 580219
info@portalesalsomaggiore.it
www.visitsalsomaggiore.it

Ultima modifica 13 Aprile 2017