Sito Ufficiale di Informazione Turistica di Salsomaggiore Terme

Collezione Arte “Famiglia Marzaroli” – Esposizione Storico-Documentaria permanente

Collezione Arte “Famiglia Marzaroli” – Esposizione Storico-Documentaria permanente

Il lascito Marzaroli, un tesoro d’arte per la Città


La dinastia degli artisti. Così è nota a Salsomaggiore Terme la famiglia Marzaroli, che sembra avere nel proprio patrimonio genetico i cromosomi della creatività.

Il 9 aprile 2021, l’esposizione storico-documentaria permanente della collezione legata a uno dei cognomi simbolo del fermento culturale della città si è arricchita ulteriormente di opere originali e materiale personale, che aumentano la consistenza di un lascito già considerevole e inclusivo di un Fondo Digitale di cartoline e immagini d’epoca risalenti ai primi anni del ‘900, consultabile all’indirizzo https://photos.visitsalsomaggiore.it.

Tra i pezzi di questo nuovo importante contributo al patrimonio artistico cittadino, in mostra alla Biblioteca Comunale Gian Domenico Romagnosi, spiccano il bassorilievo in gesso dedicato al soggetto della Vergine col Bambino realizzato da Manlio Marzaroli, la scultura che ritrae il volto di una giovane Lella Marzaroli e undici incisioni di Dino Marzaroli sul tema della Salsomaggiore Terme di un tempo che fu.

Nel 2021 l’Amministrazione Comunale ha acquisito i materiali storico documentari comprensivi di alcune opere artistiche, consegnati dai famigliari eredi: Giordano Marzaroli, Grazia Maria Marzaroli, Alberta Rossetti, Gabriella Rossetti e Gian Luca Rossini, nipoti e pronipoti dei coniugi Raffaella “Lella” e Alessandro “Dino” Marzaroli.

Le opere ed i documenti fanno riferimento alla “dinastia degli artisti” della famiglia e precisamente a:

  • Cristoforo (1836-1871) scultore, capostipite della famiglia
  • Alessandro (1868-1951) scultore, figlio di Cristoforo
  • Manlio (1894-ante 1951) scultore, figlio di Alessandro
  • Alessandro detto Dino (1925-1994) incisore, pronipote
  • Raffaella detta Lella (1925-2020) pittrice, pronipote

Raffaella Marzaroli, da tutti conosciuta come Lella, scomparsa lo scorso anno, era moglie di Dino Marzaroli, ultimo discendente di Cristoforo: persona eclettica, Lella possedeva un amore sconfinato per l’arte tanto da dipingere molti quadri con scorci della città termale e del territorio e da aprire col marito una galleria in viale Matteotti intitolata “La Soffitta”, mentre il suo carattere aperto e pronto alla battuta l’aveva portata a creare il personaggio folkloristico de “La Filoma”.

Lella Marzaroli, amava dire che “il profondo rispetto per le persone e il grande amore per la sua città erano la preziosa eredità ricevuta dai suoi genitori, sentimenti che aveva cercato di tenere sempre vivi impegnandosi tutta la vita nel campo del sociale e del volontariato”.

ORARI MOSTRA
da lunedì a sabato ore 9.00-17.00

ATTENZIONE
L’ingresso alla mostra è possibile solo su prenotazione telefonando allo 0524 580204  dalle 9.00 – alle 12.30 dal lunedì al venerdì, massimo 2/3 persone per volta in conformità alle disposizioni  per l’emergenza Covid.


Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato sulle news di Salsomaggiore e Tabiano Terme.

Comune Salsomaggiore

Hai delle domande? Non esitate a scriverci via email per qualsiasi domanda o informazione.

     info@portalesalsomaggiore.it