Sito Ufficiale di Informazione Turistica di Salsomaggiore Terme
Itinerari

Mountain Bike – 3. Cavalieri del Sale

Itinerari

Mountain Bike – 3. Cavalieri del Sale

Un lungo percorso di difficoltà medio-alta alla scoperta delle valli che circondano Salsomaggiore Terme. L’itinerario prende il nome dai transiti degli antichi commercianti di sale, che arrivavano nella località per acquistare il sale ricavato dalle acque salsobromoiodiche di Salsomaggiore.
Tempi di percorrenza: amatore: 3 h

  • 51 km

    Lunghezza

    3h

    Durata

  • DifficoltàMedium
  • Dislivello in quota1627 m
  • Altezza minima111 m
  • Altezza massima465 m
  • Superficie stradaleAsfalto, strada bianca, sentiero
 Scarica scheda stampabile  File GPS dell’itinerario  File di itinerario per smartphone

*: per aprire un itinerario per cellulare dovete aver installato sul dispositivo un'applicazione adatta ad aprire file kml, ad esempio Google Earth. I file GPX devono essere installati sul gps utilizzando le applicazioni fornite dal produttore..

1 Salsomaggiore
2 Villa Paradiso
3 Sivizzano
4 Località Vascelli
5 Strada della Boffalora
6 Tabiano Castello
7 Tabiano
8 Tabiano Castello
9 Variatico
10 Bargone
11 Campore
12 Costa Marenga
13 Salsominore
14 Scipione
15 Cangelasio Alto
16 Moracchi
17 Tosini
18 Faieto
19 Marzano
20 Salsomaggiore

La partenza di questo percorso è consigliata dal parcheggio auto gratuito in viale del Lavoro. Dirigersi in viale Berenini verso il rondò e proseguire in salita in viale Romagnosi passando davanti al Palazzo dei Congressi l’ex Grand Hotel des Thèrmes e il quartiere dei villini. Proseguire sulla strada asfaltata che vi condurrà fuori dall’abitato fino a località Sivizzano e procedere, salendo fino a località Vascelli dove imboccherete il sentiero che vi condurrà verso strada della Boffalora, con 1 km di double track circondati dalla vegetazione. Supererete il circuito motocross “Predella” e sbucherete sulla strada della Boffalora. Percorrete 5 km tra le colline, equamente divisi tra salita e discesa che vi porteranno al borgo di Tabiano Castello, dove nell’ultimo tratto potrete scorgere l’antico maniero. Scorgerete in lontananza la chiesa parrocchiale dedicata ai Santi Gervasio e Protasio. Quindi in discesa verso Tabiano “Città del Respiro” e ancora su per tornare al borgo di Tabiano Castello che vi lascerete alle spalle per dirigervi verso la località Colombaia e risalire su strada a Variatico. Dopo un paio di km l’asfalto cede il passo al double track che vi condurrà fino alla strada di Bargone e da lì all’omonimo castello con la chiesa dedicata all’Assunta. Giù per l’ultimo sentiero immerso nel verde, che vi farà sbucare sulla ciclabile di Salsomaggiore Terme. In località Campore uscite sulla provinciale e imboccate la strada in salita che vi condurrà al sentiero in direzione di Costa Marenga, un paio di km di ascesa per arrivate sulla collina e ammirare il panorama. Proseguite su asfalto e superate San Rocchino per poi imboccare il sentiero indicato dalle tabelle CAI (percorso P1). In discesa, circondati dalla vegetazione arriverete nella piccola frazione di Salsominore dove si trovano i resti delle Antiche Saline. Proseguite per poche decine di metri e sulla sinistra una strada sterrata vi porterà ad imboccare un tratto di tracciato fuori asfalto e completamente immerso tra le colline. Raggiungere il piccolo borgo di Scipione Castello; ancora un tratto tra la vegetazione, sterrato e in discesa passando vicino all’Osteria del Castello. Transitando in località Case Boselli, sulla provinciale, immettersi su via dei Gelsi ed entrate nel Parco Regionale Fluviale dello Stirone. Troverete ristoro nel parco nell’area di sosta “La Bocca”, riempite le borracce prima di proseguire. Procedere sul sentiero che costeggia il corso del torrente Stirone, potrete affrontare il single track tra gli alberi del bosco ripariale che vi permetterà di scorgere gli affioramenti fossili risalenti al periodo del Miocene superiore (8 milioni di anni fa). Alla fine del percorso dirigetevi verso la SP 109 e ripartite in salita verso località Case Moracchi di Cangelasio. Un alternarsi di tratti su asfalto, sterrato e sentieri vi condurrà al piccolo abitato di Faieto. Vi attende l’ultima salita impegnativa, tra le colline che un tempo accoglievano i transiti dei commercianti del sale. Da Faieto proseguite sul sentiero verso il monte Pianazzo e poi ancora sentieri e asfalto per giungere in località Marzano. Incontrerete la chiesa della Madonna della Neve. Il rientro a Salsomaggiore è in discesa. Concludete l’escursione tornando al punto di partenza.

Giunti nel centro di Salsomaggiore, si consiglia una sosta nei bar, gelaterie o locali che propongono squisite specialità locali.

Profilo d'elevazione
Luoghi
  • 1  Salsomaggiore
     - Partenza 0,0 km
  • 2  Villa Paradiso
     0,9 km
  • 3  Sivizzano
     4,7 km
  • 4  Località Vascelli
     5,1 km
  • 5  Strada della Boffalora
     7,9 km
  • 6  Tabiano Castello
     13,5 km
  • 7  Tabiano
     13,8 km
  • 8  Tabiano Castello
     13,9 km
  • 9  Variatico
     17,6 km
  • 10  Bargone
     23,2 km
  • 11  Campore
     26,8 km
  • 12  Costa Marenga
     28,2 km
  • 13  Salsominore
     29,9 km
  • 14  Scipione
     32,1 km
  • 15  Cangelasio Alto
     40,7 km
  • 16  Moracchi
     41,3 km
  • 17  Tosini
     43 km
  • 18  Faieto
     43,9 km
  • 19  Marzano
     48,4 km
  • 20  Salsomaggiore
     - Arrivo 51,5 km
Highlights dell'itinerario

Palazzo dei Congressi

Situato nel cuore di un magnifico parco, il lussuoso Grand Hotel des Thèrmes, conosciuto da oltre trent'anni come Palazzo dei Congressi, è uno splendido edificio in stile Liberty-Decò dove si respira il fascino della Belle Epoque

Castello di Tabiano

Originario dei secoli XII e XIII, completamente restaurato verso la fine 1800, quando venne trasformato in dimora privata.

Chiesa S.S. Gervasio e Protasio - Tabiano Castello

La piccola chiesa parrocchiale di Tabiano Castello, in stile romanico del XVI secolo, è dedicata ai Santi Gervasio e Protasio.

Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino

Il Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino è il più antico della provincia di Parma e tra i più antichi della regione, ed è l'unico ancora abitato dai discendenti diretti della famiglia fondatrice.

Terme Lorenzo Berzieri

Il Palazzo delle Terme Berzieri è uno degli edifici più complessi ed interessanti del centro termale, simbolo del termalismo europeo e della città di Salsomaggiore Terme, esempio unico di Art Decò termale. Il monumentale palazzo liberty è censito nel Patrimonio Culturale dell'Emilia Romagna.


Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato sulle news di Salsomaggiore e Tabiano Terme.

Comune Salsomaggiore
Regione Emilia Romagna

Hai delle domande? Non esitate a scriverci via e-mail per qualsiasi domanda o informazione.

     info@portalesalsomaggiore.it