Sito Ufficiale di Informazione Turistica di Salsomaggiore Terme
cultura

Chiesa di Sant’Antonio

cultura

Chiesa di Sant’Antonio

Nel 1914 Padre Giulio da Podenzano dei Frati Cappuccini chiese ed ottenne il permesso di poter erigere un convento e una chiesa in onore di Sant’Antonio da Padova in Salsomaggiore. Il 10 giugno 1915 ebbe luogo la consacrazione.

Chiesa di Sant’Antonio

La chiesa di Sant’Antonio fu iniziata nel 1914 su disegno dell’ing. Giulio Bussandri e fu completata nel 1922.
Esternamente la struttura si presenta nella sua linea romanico-moderna, mentre all’interno è formata da un’unica navata fiancheggiata da quattro cappelle con quattro altari secondari.
L’altare maggiore rappresenta un’opera pregiata di stile barocco.
Notevoli l’artistico pronao (vestibolo) della facciata, il campanile snello, le decorazioni interne e gli originali affreschi di Severino Bellotti, in stile quattrocentesco, che formano un fregio tutt’attorno alle pareti, sei lunette e otto medaglioni raffiguranti santi. Nella chiesa si possono inoltre ammirare alcuni dipinti ad olio su tela di artisti ignoti del XVIII secolo e pregevoli arredi sacri.
Recentemente sono stati effettuati restauri all’edificio e alle volte affrescate che sono tornate all’antico splendore con il recupero dei colori policromi.
La chiesa fu eretta a parrocchia il 1° aprile 1914.

Vai all’elenco completo delle Chiese e delle Pievi

Come arrivare
 
 

Domande?

Non esitate a scriverci via e-mail per qualsiasi domanda o informazione.

Comune Salsomaggiore
Regione Emilia Romagna