Sito Ufficiale di Informazione Turistica di Salsomaggiore Terme

Lorenzo Berzieri

Lorenzo Berzieri

Personaggi Illustri

Tra i fondatori del termalismo salsese

Lorenzo Berzieri nasce a Besozzola di Pellegrino Parmense il 5 dicembre 1806.

Si laurea in medicina a Parma e nel 1835 viene nominato medico condotto a Salsomaggiore.

Nel 1839 il Dott. Lorenzo Berzieri sperimenta, per la prima volta, l’acqua madre a scopo di cura. Lo fa con la paziente Franchina Ceriati, per salvare la fanciulla dall’amputazione di un arto gravemente danneggiato da un tumore.

Dopo un serio esame sulla paziente il Dott. Berzieri ritiene necessario inviare l’ammalata ai bagni di mare, ma le condizioni di ristrettezza della famiglia non lo rendono possibile, così pensa di tentare la cura con l’acqua madre.

Ebbero così inizio i suoi esperimenti, era il 19 giugno 1939. La cura ebbe termine il 13 luglio e a dicembre la guarigione di Franchina Ceriati era completa.

Poco più tardi il Dott. Berzieri comunicava al Prof. Tommasini, suo maestro, e al Dott. Giovanni Rossi, professore di una clinica chirurgica presso l’Università di Parma, il miracoloso risultato delle sue cure.

Causa la mancanza di mezzi, i due professori che si erano impegnati a portare avanti le ricerche di Berzieri, dovettero abbandonare gli esperimenti.

Nel 1941 Berzieri viene nominato Direttore dello stabilimento termale di Tabiano, ove rimane a capo per oltre 40 anni.

Le sue esperienze vengono riprese poi dal Dott. Volentini, giovane medico che lo sostituisce nella condotta medica, e con lui continua lo studio e le ricerche sulle acque di Salsomaggiore.

Domande?

Non esitate a scriverci via e-mail per qualsiasi domanda o informazione.

Comune Salsomaggiore
Regione Emilia Romagna